1952

5.4
HD
Ergastolo (1952)

Rosa Lulli, ha un figlio illegittimo di 20 anni, di nome Stefano, che vive con lei nella casa del professor Arlotta. Stefano è innamorato di Lidia, la nipote del professore. La coppia ha una dipendenza dal gioco: la necessità di ottenere una grossa somma per far fronte ai debiti di gioco, che lo spinge ad accettare l’affettuoso invito di Jeannette, titolare di una scuola di ballo, dove Stefano va a giocare. Ma Jeannette è l’amante di Pasquale Anitra, capo di una banda criminale. Quando viene ucciso a casa di Jeannette, Stefano viene incastrato, arrestato e processato per l’omicidio. Stefano viene condannato all’ergastolo. Lydia, che frequenta la scuola di danza, ascolta in seguito una conversazione in cui Jeannette confessa l’omicidio. Lo dice alla polizia, ma viene rapita dalla banda criminale. Durante l’inseguimento, Jeannette viene ferita e prima di morire confessa alle autorità. Stefano viene liberato e sposa Lidia.

5.4 /1
7.5
HD
Processo alla città (1952)

Napoli di inizio secolo. Salvatore Ruotolo e sua moglie vengono assassinati ei loro corpi vengono ritrovati in luoghi diversi. Poiché le prove indicano un crimine commesso dall’organizzazione criminale napoletana, la camorra, la paura e la corruzione causano seri ostacoli alle indagini delle autorità di polizia. A capo è un giovane e coraggioso giudice che, avvalendosi di prove scoperte per caso, cerca di ricostruire la vicenda del duplice omicidio. La trama che il giudice deve svelare è molto complicata. Molte persone vengono interrogate, anche quelle apparentemente al di sopra di ogni sospetto. Decidendo di andare fino in fondo, il giudice tiene tutti i sospettati in arresto, provocando un contraccolpo dell’opinione pubblica. Ma di fronte alla resistenza passiva che trova ovunque, anche da parte dei suoi stessi colleghi e della sua famiglia, inizia a sentirsi scoraggiato e sta per abbandonare le indagini quando viene alla luce una nuova prova. L’informazione provoca la morte di un uomo innocente, ma fa rivivere nel giudice il …

7.5 /1
7.9
HD
Un uomo tranquillo [HD]

Sean Thorton, ex pugile americano, decide di tornare nella sua terra d’origine: l’Irlanda. Compra una casa e si mette subito nei guai con il prepotente Will Danaher. I guai si complicano quando Sean arriva a chiedere la mano di Mary Kate, sorella di Will. Ford irlandese, cioè spaccone, mosso e commosso. La sequenza della rissa finale è ormai un classico del cinema. Senza contare che vedere il rude John Wayne che si batte per il cappello di una signorina non è cosa da tutti giorni. Oscar per John Ford e per i due direttori della fotografia. Fonte Trama

7.9 /1